Questo sito utilizza i cookie per monitorare le visite. Proseguendo la navigazione accetti.

L'attuale formulazione dello statuto GIS Sport è stata approvato in data 15 Novembre 2015 in Assemblea ordinaria  ed ha avuto l'approvazione della DN AIFI.

 

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE G.I.S. Sport A.I.FI. / GISPT

  

CAPO I - PRINCIPI GENERALI E SOCI

ART. 1 - DELLA COSTITUZIONE E DELLE NORME FONDAMENTALI

  1. L’associazione culturale Gruppo di Interesse Specialistico (GIS) in Fisioterapia Sportiva (GIS Sport) dell’Associazione Italiana Fisioterapisti (AIFI), di seguito denominato Associazione, è costituita il 26 Luglio 2008 ad Alassio, presso la biblioteca comunale.
    1. poiché una delle mission dell’Associazione è di proiettarsi verso la comunità scientifica internazionale, si adotta, come appellativo secondario e internazionalmente riconosciuto, l’acronimo GISPT (Group of Italian Sports Physical Therapists).
  2. L’ufficio amministrativo ha sede in via Pinerolo 3 – 00182 Roma, presso la sede nazionale AIFI. L’Assemblea ha facoltà di istituire sedi secondarie, sedi operative, uffici e rappresentanze sul territorio nazionale.
  3. L'attività dell’Associazione è regolata dalle norme del presente Statuto (di seguito denominato "Statuto”) nonché dalle fonti in esso indicate e dalle deliberazioni degli Organi associativi adottate in conformità di dette norme.
  4. L’Associazione non ha fini di lucro, essendo tutti i proventi destinati all'attività associativa. Esso è un ente non commerciale che può anche svolgere attività di natura commerciale purché non a carattere prevalente nel rispetto dei limiti di cui all'art. 6 del D. Lgs. 460/97.
  5. È fatto divieto per l’Associazione di distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione stessa, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.
  6. E’ fatto obbligo per l’Associazione di devolvere il patrimonio sociale, in caso di suo scioglimento per qualunque causa, all’Associazione Nazionale AIFI o, in caso di impossibilità, ad altra/e Associazioni con finalità analoghe o ai fini di pubblica utilità, sentito l'organismo di controllo di cui all'art. 3, comma 190, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 e salva diversa destinazione imposta dalla legge.
  7. La durata dell’Associazione è illimitata.
  8. È stabilita per l’Associazione la non trasmissibilità della quota o contributo di iscrizione
  9. Il Gruppo di Interesse Specialistico in Fisioterapia Sportiva aderisce alla Associazione Italiana Fisioterapisti (AIFI). Il GIS Sport aderisce all’International Federation of Sports Physical Therapy (I.F.S.P.T.), sottogruppo della World Confederation for Physical Therapy (WCPT) relativo alla fisioterapia sportiva ed è da essa riconosciuta come full member.
  10. Norme particolari inerenti alla convocazione ed al funzionamento degli Organi dell’Associazione, nonché tutti gli aspetti dell'attività associativa non espressamente disciplinati dal presente Statuto, saranno oggetto di appositi regolamenti deliberati dal Comitato Esecutivo Nazionale.

 

Art. 2 – SCOPI

L’Associazione ha lo scopo di promuovere e supportare l’attività dei fisioterapisti specializzati ed interessati alla Fisioterapia Sportiva in Italia.

Essa si propone inoltre, informando e condividendo le iniziative con l’Associazione Italiana Fisioterapisti (AIFI), di:

  1. Di sviluppare un sistema informativo per far giungere ai propri soci e a chiunque ne sia interessato le informazioni sulla Fisioterapia Sportiva
  2. di promuovere ed incoraggiare lo studio e la ricerca nell’ambito della Fisioterapia e della riabilitazione Sportiva, diventando il naturale punto di riferimento specialistico in tale area della Professione del Fisioterapista
  3. La promozione di attività culturali per l’istruzione e l’aggiornamento continuo dei soci e di tutti coloro che operano nel medesimo settore o in settori affini.
  4. di promuovere partnership scientifiche con società scientifiche, federazioni o altri organismi di rilevanza nazionale o internazionale al fine di accrescere la diffusione scientifica e favorire studi di ricerca interprofessionali.
  5. Supportare scientificamente l’attività politica dell’Associazione Italiana Fisioterapisti (AIFI), fornendo materiale e partecipando a tavoli tecnici e ministeriali a nome di AIFI e insieme a rappresentanti politici designati da AIFI.

Per raggiungere gli scopi di cui sopra l’Associazione può promuovere attività permanenti, organizzare manifestazioni, convegni e corsi sia a livello nazionale sia internazionale, anche in collaborazione con Enti ed Istituti italiani ed esteri, in linea con la politica di AIFI nazionale.

 

ART. 3 - DEI LIVELLI ASSOCIATIVI TERRITORIALI

L’Associazione può articolarsi in gruppi Regionali

  1. Il GIS Regionale, coincidente con il territorio della Regione, è struttura funzionale/organizzativa dell’Associazione nazionale e persegue gli scopi e svolge l’attività dell’Associazione nel proprio territorio di competenza.
  2. E’ possibile costituire un Gruppo Regionale su richiesta di almeno 10 soci ordinari appartenenti ad una determinata regione, e previo consenso positivo del Comitato Esecutivo Nazionale. La presenza di un numero di soci ordinari, nella specifica regione, inferiore a 10, determina l’automatica decadenza del Gruppo Regionale e del relativo Rappresentante Regionale.
  3. Il Gruppo Regionale di appartenenza dell’associato si determina sulla base del luogo nel quale egli svolge prevalentemente la propria attività.
  4. Il Gruppo Regionale non è dotato di autonomia giuridica, economica e finanziaria ed è costituito per iniziativa del Comitato Esecutivo Nazionale del GIS. Il suo funzionamento è regolato dal presente Statuto.
  5. L’Assemblea Regionale è costituita dai soci appartenenti al territorio di competenza. Essa ha funzioni consultive e ogni tre anni elettive. Viene convocata dal Responsabile Regionale almeno una volta all’anno.
  6. Il Gruppo regionale ha un Responsabile Regionale che è nominato a maggioranza dall' Assemblea Regionale dei soci ordinari dell’Associazione.
  7. Il Responsabile Regionale ha una carica di durata triennale e partecipa di diritto alle riunioni del Comitato Esecutivo Nazionale dell’Associazione.
  8. Ad eccezione del Presidente Nazionale GIS e del Segretario, qualunque altro membro ordinario può assumere la carica/delega di Responsabile del Gruppo Regionale.
  9. Il Responsabile Regionale su delega del Presidente Nazionale GIS, può costituire rapporti con istituzioni, enti, organizzazioni pubbliche e/o private, in linea con la politica di AIFI nazionale, nel territorio di competenza in rappresentanza del GIS, promuovere il tesseramento nell’ambito del proprio territorio coordinandosi con il Segretario Nazionale GIS;

ART. 4 - DEI PROVENTI

  1. I proventi dell’Associazione sono rappresentati dalle quote associative, ordinarie o straordinarie, dai vari proventi di gestione, dai contributi di enti pubblici o privati, da eventuali donazioni, eredità e lasciti testamentari, che siano accettati dal Comitato Esecutivo Nazionale e non contrastino in alcun modo con gli scopi dell’Associazione, né siano di ostacolo all'indipendenza o all'autonomia della sua gestione.
  2. I beni e i proventi di cui al comma 1 del presente articolo costituiscono il fondo comune dell’Associazione e non possono essere restituiti o distribuiti.
  3. L'importo della quota associativa relativa ad ogni anno solare sarà stabilito dal Comitato Esecutivo Nazionale che ne determinerà, altresì, le eventuali differenziazioni per le specifiche categorie di soci.

 

TPL_BEEZ5_ADDITIONAL_INFORMATION